Commissione Solidarietà

Commissione Solidarietà
Contrada del Leocorno
PROVVEDITORE: GIORGIO PALAZZESI

La Commissione Solidarietà si prefigge l’intento di coordinare e sviluppare le varie attività nate spontaneamente in seno alla Contrada con lo scopo dare un concreto aiuto in campo sociale. Grazie alla disponibilità di alcuni contradaioli che si sono fatti carico di sostenere ed ampliare alcune iniziative già presenti all’interno della Contrada, ovviamente con l’avallo e l’appoggio degli Organi Dirigenziali, è possibile oggi affermare che il Leocorno, al pari di molte Consorelle, è fortemente impegnata su molti fronti, dalla donazione di sangue, alla prevenzione  di alcune patologie, alla sensibilizzazione dei giovani, all’aiuto pratico di persone in difficoltà.

Uno dei capisaldi della Commissione Solidarietà rimane la donazione di sangue.

Sin dalla prima metà degli anni ‘70, all’interno di alcune Contrade si sono costituiti i primi Gruppi dei Donatori di Sangue che quasi immediatamente si sono imposti all’attenzione della comunità cittadina e contradaiola per la frequenza e l’assiduità delle donazioni.
Il Gruppo Donatori di sangue della Contrada del Leocorno vide la propria nascita nei primi anni ’80 sulla scia di quel meccanismo virtuoso di emulazione che portò, in breve tempo, alla creazione di Gruppi di Donatori in tutte le Consorelle.
Attualmente esiste un vero e propri coordinamento tra i vari gruppi di donatori di tutte le contrade rendendo così possibile un’ottimizzazione degli interventi.
Oggi crediamo che si possa orgogliosamente affermare che tutto il mondo contradaiolo ha trovato una nuova strada per perseguire quegli ideali di civiltà, generosità e mutuo soccorso che lo hanno sempre contraddistinto.
Pur non potendo raggiungere i picchi di Consorelle che possono contare su una base numericamente più numerosa, anche nel Leocorno i Donatori si sono sempre dimostrati attivi e sensibili, ed a Loro va il nostro ringraziamento, mentre non possiamo lasciarci sfuggire l’occasione per invitare tutti, ed in maniera particolare i giovani, ad infoltirne le file.
Facciamo in modo che l’affermazione “IO PER LA CONTRADA DAREI IL SANGUE”, non sia solo un vuoto modo di dire ma divenga un atto di civiltà che spesso può contribuire a salvare una vita.

PERCHE’ DONARE
Perchè, con un atto di generosità e civiltà, che non costa nulla, si contribuisce alla sopravvivenza di una persona;
Perchè ad ogni donazione vengono effettuati tutti gli esami sul sangue e si tiene cosÏ sotto controllo la propria salute.

CHI PUO’ DONARE
Possono donare il sangue tutti le persone di età compresa fra i 18 ed i 65 anni, in buone condizioni di salute e con un peso corporeo maggiore di 50 Kg.

TIPI DI DONAZIONE
SANGUE INTERO: per la donazione si impiegano, mediamente, dai 5 ai 10 minuti.
PLASMA E PIASTRINE: i tempi si allungano un po’ in quanto il sangue deve essere filtrato da una speciale macchina, si impiegano circa 45 minuti.
CORDONE OMBELICALE: da non molto è possibile per le partorienti, donare il sangue del cordone ombelicale, importante fonte di cellule staminali.

FREQUENZA DELLE DONAZIONI
Gli uomini possono donare il sangue intero ogni tre mesi, le donne in età feconda ogni sei mesi.

DOVE DONARE
Le donazioni si effettuano presso il Centro Emotrasfusionale del Policlinico Le Scotte 1° Lotto Piano 1S( Tel 0577 585070) tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 8 alle 10. E’ possibile prenotare preventivamente la donazione telefonando allo 0577 585070.

Per tutte le informazioni riguardanti le altre iniziative della Commissione Solidarietà è possibile contattare Giorgio Palazzesi o in alternativa la Segreteria di Contrada (segreteria@contradaleocorno.it) che provvederà a mettervi in contatto con la Commissione stessa.

 

Lascia un commento