Questo marzo…

Il mese che inizia oggi è davvero un mese dedicato alle donne e non solo per la giornata dell’8 marzo.

Come molti sapranno un tempo in molte città il 25 marzo, giorno dell’Incarnazione, era considerato come il primo giorno del nuovo anno; ciò valeva a maggior ragione in Siena per la sua storia di ” Civitas Virginis” e dunque quella data era il Capodanno senese. Poi un bel giorno Francesco II impose che tutto il Granducato abbandonasse questa antica usanza e così anche per noi dal marzo 1750 l’anno inizia il 1° gennaio.

Per riaffermare la storica devozione per Maria ed anche come segno di attenzione verso la donna, il Magistrato delle Contrade ha ritenuto opportuno che d’ora in poi il 25 marzo divenga a Siena l’occasione per un momento di riflessione. Così quel giorno, al termine di una celebrazione cui parteciperanno tutte le Contrade, si parlerà di un tema quanto mai attuale: Riflessioni per costruire un cammino di Giustizia e Concordia fra i cittadini della ” Res Publica”.

In quell’occasione saremo guidati da Sua Eccellenza Reverendissima Cardinale  Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, a meno che egli non sia ancora impegnato nel Conclave ed a meno che…

Comments are closed.